Le Professioni del Digitale

Le 20 nuove professioni


Per fare la prima mossa nel provare a “mettere ordine” in un contesto tanto confuso, abbiamo predisposto un sintetico vademecum delle professioni digitali. Sono sempre più numerose le non profit che approcciano la trasformazione digitale e che devono fare i conti con le risorse umane esistenti per capire come dar loro la possibilità di accrescere le competenze nel campo. Al contempo si rafforza l’esigenza di inserire figure professionali o consulenti con competenze e attitudini sempre più specifiche, capaci di declinare le skill digitali con gli obiettivi istituzionali delle organizzazioni in un contesto di perpetuo cambiamento.

Questo è un contenuto in divenire e al momento parziale → scrivici per contribuire ad integrarlo proponendo altre professioni
Scopri il Report 2018

Backend Developer

Definizione:

Uno Sviluppatore Back-end è un programmatore che crea la logica back-end e computazionale di un sito web, di un software o di un sistema informatico. Lo sviluppatore crea componenti e strumenti che sono accessibili, in maniera indiretta, da un utente attraverso una applicazione o un sistema front-end.

https://www.techopedia.com/definition/29568/back-end-developer

Esempi di applicazione nel non profit:

Lavora nell'ombra, su cose che succedono ma non appaiono direttamente sul sito (al contrario del suo collega frontend developer). Dovrai chiedere a lui come collegare il tuo sito web ad un CRM per gestire tutti i contatti e i donatori; sempre lui saprà automatizzare i compiti di rendicontazione più complessi. Si occuperà di prendere i vostri server e trasformarli in potenti servizi web al servizio della vostra causa.

Chief Information Officer (CIO)

Definizione:

Il Chief Information Officer (CIO), Chief Digital Information Officer (CDIO) o lnformation Technology Director è un titolo lavorativo che si riferisce di solito al soggetto più anziano all'interno di un'azienda, responsabile per le infrastrutture e i sistemi informatici che sono di supporto al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

https://en.wikipedia.org/wiki/Chief_information_officer

Esempi di applicazione nel non profit:

Database. Sistemi di comunicazione interni. Documenti che popolano scrivanie e archivi. Ancora vecchi database che non sapete più come integrare. E per ogni aspetto si incontrano interlocutori differenti, con budget differenti e necessità differenti. Ognuno fa da sé e tutti fanno meno di quel che si potrebbe. Bene: è il momento di dare alle informazioni interne all'organizzazione la dignità che necessitano prima che tutto si blocchi e i costi esplodano nei bilanci. Serve un direttore focalizzato solo a efficientare l'attuale e rendere possibile gli sviluppi ai quali ci sta chiamando la tecnologia: serve un CIO.

Chief Technology Officer (CTO)

Definizione:

Il Chief Technology Officer (CTO), conosciuto anche come Chief Technical Officer o Chief technologist, ricopre una posizione di livello esecutivo all'interno di un'azienda o di un'altra realtà nella quale si focalizza sulle tematiche scientifiche e tecnologiche all'interno dell'organizzazione.

https://en.wikipedia.org/wiki/Chief_technology_officer

Esempi di applicazione nel non profit:

La scelta di uno strumento digitale o di una tecnologia da sviluppare, adottare o abbandonare è un’attività di grande rilevanza e responsabilità: chi sceglie deve avere sia una visione generale sia competenze specifiche. Il CTO è quella figura che all’interno della tua organizzazione può occuparsi di tutto questo e aiutare l’organizzazione a trovare i tool e gli strumenti migliori per aumentare le performance della raccolta fondi, scegliere gli strumenti cloud più adeguati per il team, implementare le tecnologie più consone rispetto alla mission dell’ente, aiutarvi a sconfiggere l’incubo della protezione dei dati e delle informazioni e occuparsi dell’annoso tema della cybersecurity.

Community manager

Definizione:

Un Community Manager è colui che costruisce, amplia e gestisce le communities (di solito online) che si raggruppano intorno a una causa o a un brand.

https://en.wikipedia.org/wiki/Online_community_manager

Esempi di applicazione nel non profit:

Hai tanti volontari e li vedi scriversi via cellulare, creare gruppi su Facebook, scambiarsi fiumi di email, incontrarsi. Tanti volumi ma poco controllo. Capisci che avrebbero bisogno di più supporto dall'organizzazione, di creare un'identità e un linguaggio comune, di linee guida condivise che evitino comportamenti di prevaricazione o che si distacchino dall'immagine del tuo ente. Presto: corri ad aprire la posizione per community manager!

Data Analyst / Scientist

Definizione:

I Data analysts traducono i numeri in un “linguaggio” comprensibile. Tutte le aziende raccolgono dati, che possono riguardare le performance di vendita, ricerche di mercato, costi di logistica o trasporti. Il lavoro di un data analyst consiste nel raccogliere i dati e usarli per aiutare le aziende a prendere decisioni. Questo può significare ad esempio come prezzare nuovi prodotti, come ridurre i costi di trasporto, risolvere problemi che hanno un costo economico per l'azienda o determinare quante persone dovrebbero lavorare la domenica.

https://www.snagajob.com/job-descriptions/data-analyst/

Esempi di applicazione nel non profit:

Adesso che hai profilato i tuoi donatori e che hai tantissimi like sulla pagina facebook, cosa fai? Il data analyst vede i dati in un modo diverso, ti fa scoprire cose che non avresti mai immaginato prima e che servono a migliorare le performance. Puoi chiedere di lui se vuoi comprendere l'andamento di una campagna marketing, ma anche se vuoi supportare i tuoi medici nella ricerca.

Digital fundraiser

Definizione:

Il Digital Fundraiser o Digital Fundraising Officer si occupa di pianificare e implementare le attività di raccolta fondi digitale. Questo significa coprire almeno le comunicazioni tramite sito web ed email, ma nella maggior parte dei casi si estende, includendo la raccolta fondi dai social media, il fundraising da mobile e altre applicazioni digitali.

https://fundraising.co.uk/classifieds/digital-fundraiser/#.W2Lq6SgzZnI

Esempi di applicazione nel non profit:

Traslare nel mondo digitale i processi, i contatti, la proposta di valore attraverso la quale avete fatto fundraising fino ad ora. Comprendere le nuove opportunità di strumenti eterogenei e in costante divenire. Questo è parte del lavoro del digital fundraiser: consapevole di dover traghettare il suo reparto verso frontiere inesplorate, armato di costante voglia di apprendere e capacità di sbagliare, avrà spesso l'onore e l'onere di attivare il processo di digitalizzazione dell'ente.

Digital HR

Definizione:

La digital HR è un processo di ottimizzazione nel quale le tecnologie social, mobile, di analisi e cloud, sono sfruttate per rendere le Risorse Umane più efficienti. In altre parole, è uno spostamento tettonico nel funzionamento delle Risorse Umane. La sola applicazione delle nuove tecnologie, tuttavia, non è ciò che rende le Risorse Umane digitali. Come dice Jeff Mike (sul blog Bersin by Deloitte): "La Digital HR dovrebbe anche allineare la cultura [aziendale] il talento, la struttura e i processsi per bilanciare l'efficienza e l'innovazione e al contempo promuovere un impatto misurabile sull'organizzazione in generale, mentre questa è in continua evoluzione".

https://www.digitalhrtech.com/back-to-basics-what-is-digital-hr/

Esempi di applicazione nel non profit:

Se state leggendo questa pagina è perché avete percepito che il mondo del lavoro non sarà più lo stesso. Formazioni continue, professioni ibride e non ben standardizzate, rotazioni continue con i contratti più svariati, talenti da attrarre in un mercato globale. Questa complessità pesa sulle prosettive di crescita dell'ente sia che voi siate a caccia di CV sia che vogliate mantenere alto il livello dei vostri collaboratori. Anche l'HR ha bisogno del suo esperto digital!

Digital PR Manager

Definizione:

Il compito del Digital PR Manager è quello di aumentare la presenza online di un'organizzazione costruendo relazioni con content writers chiave e con giornalisti online per guadagnare successo sui media, citazioni e collegamenti ipertestuali che puntano a una pagina del sito web. La Digital PR aumenta la portata del brand e la visibilità. Ha effetti positivi sulla visibilità nei motori di ricerca grazie alla SEO al traffico creato dal referral. In sintesi il Digital PR Manager ha come scopo l'aumento della fiducia e credibilità del brand, dei tassi di conversione, del ROI (Return On Investment) e del valore del brand in generale.

https://www.mediavisioninteractive.com/digital-pr-2/the-top-5-questions-in-digital-pr/

Esempi di applicazione nel non profit:

Se nessuno parla di te online come vorresti tu, forse è per la mancanza di un responsabile delle PR digitiali. Qualcuno che sappia presentare e rappresentare l'ente nelle varie occasioni d'incontro (digitali e non), cucendo rapporti con le persone in grado di divulgare e moltiplicare la voce delle tue battaglie. Qualcuno che sappia comprendere i possibili ritorni d'immagine (ma non solo d'immagine) e indirizzare gli investimenti. Qualcuno che sappia sempre chi chiamare nel determinato evento e abbia il contatto giusto per disinnescare la possibile criticità.

Ecommerce Specialist

Definizione:

Un E-commerce Specialist è un esperto di computer e web con competenze degli aspetti commerciali. Si occupa di assistenza attraverso standard, tecnologie e pratiche sia nel business-to-business sia nel business-to-consumer. Si occupa di rendere le aziende altamente e facilmente accessibili sia ai clienti attuali che a quelli potenziali, portando quindi a un aumento delle vendite.

http://www.staffvirtual.com/outsourcing-services/what-does-an-e-commerce-specialist-do

Esempi di applicazione nel non profit:

Il tuo ente ha un ecommerce...ma chi si occupa di fundraising non è tenuto a sapere cosa sia un calendario commerciale, quali siano le tecniche di merchandising più efficaci sul web, come si possono risolvere i problemi di magazzini e consegna migliorando il margine operativo. Un ecommerce specialist, invece, sì!

Esperto di cybersecurity

Definizione:

Titolo che comprende uno o tutti i compiti correlati alla protezione dei computer, del network, del software, dei dati e informazioni contro le minacce di virus, worms, spyware, malware, detenzione di intrusi, accessi non autorizzati, attacchi DOS (Denial Of Service) e una sempre crescente lista di attacchi da parte di hacker che agiscono individualmente o come parte di organizzazioni criminali o governi stranieri.

https://en.wikipedia.org/wiki/Computer_security#The_cyber_security_job_market

Esempi di applicazione nel non profit:

Esiste un momento nel quale una parte consistente dei vostri dati è su server e pc aziendali e non sareste più voi qualora questi dati diventassero pubblici o sparissero; un momento nel quale l'operatività essenziale alla vita dell'ente passa principalmente per il digitale; un momento nel quale transate sul digitale abbastanza soldi da attirare attenzioni. Esiste un momento, insomma, nel quale non avere mai investito su un esperto di cybersecurity potrebbe diventare il peggior non investimento del vostro ente!

Frontend Developer

Definizione:

I Front-end developers utilizzano i linguaggi come HTML, CSS e JavaScript per codificare il desing dei siti web o delle web app create dai web designers. Il codice che scrivono gira all'interno del browser dell'utente (a differenza dello sviluppatore back-end, il cui codice funziona sul server web). [...] Sono anche incaricati di assicurarsi che non ci siano errori o bug sul lato front-end e, inoltre, che il design appaia come dovrebbe essere su diverse piattaforme e browser.

https://skillcrush.com/2016/02/11/skills-to-become-a-front-end-developer/

Esempi di applicazione nel non profit:

Il tuo sito internet fa tutto quello che deve fare (grazie a un bravo backend developer) ma sembra poco curato? Vuoi provare a fare un salto di qualità, perfezionando giorno dopo giorno le interazioni che i tuoi utenti hanno con il sito? Ricevi costanti segnalazioni di quanto male si fruisca il sito da certi dipositivi? Allora hai bisogno di un Frontend Developer!

Mobile Developer

Definizione:

Un mobile developer crea software per dispositivi e tecnologia mobile. Che sia una piattaforma Android, Apple o Windows uno sviluppatore mobile deve conoscere l'ambiente di sviluppo per la piattaforma che ha scelto. Anche se si basa su software di sviluppo tradizionali per web applications, un mobile developer crea delle applicazioni specifiche che sfruttano caratteristiche particolari della piattaforma.

https://www.webopedia.com/TERM/M/mobile-developer.html

Esempi di applicazione nel non profit:

Il cellulare è lo strumento di pagamento del prossimo futuro. Sarà anche lo strumento attraverso il quale raccogliere le donazioni? I vostri donatori, i vostri volontari e, forse, i vostri beneficiari toccano il cellulare come prima e come ultima azione della giornata. Possibile che uno strumento tanto potente e diffuso non sia parte integrante del vostro modello di intervento? Provate a incontrare un mobile developer e capite cosa può fare per voi!

Search engine marketing specialist

Definizione:

Gli specialisti SEM sostengono il business nel miglioramento del loro ranking all'interno dei motori di ricerca come Yahoo, Google o Bing. Il loro apporto è di tipo analitico e di pensiero critico e aiutano le aziende nella definizione del design del sito web e fornendo consigli su come raggiungere la cima della pagina dei risultati di ricerca.

http://www.marketing-schools.org/careers/search-engine-marketing-specialist.html

Esempi di applicazione nel non profit:

Quando cerchi il tuo nome su Google, esce scempre quella foto orribile. Peggio ancora: qualcuno sta facendo advertising e Google lo mette sopra di te! Sai bene quale sia la missione della tua organizzazione; quale pubblico può essere più sensibile, ma sai già che quel pubblico, non sapendo ancora che esisti, non ti troverà sui motori di ricerca. Vorresti raggiungere i tuoi beneficiari ma non hai mai capito quali contenuti potrebbero portarli da te. Vuoi avere visibilità in periodi dell'anno particolari per chiavi specifiche. E allora cosa aspetti a cercare un SEM Specialist?

Social Media Manager

Definizione:

Il Social Media Manager si occupa dei canali social di un brand. [...] Il suo compito è di monitorare, moderare e rispondere ai commenti dell'audience, gestisce le partnership all'interno dei social con altri brand, crea e/o posta video e immagini condivisibili. Si occupa inoltre della strategia e di eseguire campagne di digital marketing e ne raccoglie e analizza dati e risultati.

https://www.mediabistro.com/climb-the-ladder/skills-expertise/what-does-a-social-media-manager-do/

Esempi di applicazione nel non profit:

I tuoi account social hanno bisogno di essere gestiti da un professionista che si occupi dell'ascolto e della gestione dei problemi dei tuoi utenti; di un professionista che sia in grado di declinare la vostra comunicazione istituzionale su media rapidi, in costante aggiornamento, sempre diversi da loro stessi; di professionisti che (magari assieme ai community manager) sappiano dettare le linee guida di comportamento e di gestire le inevitabili crisi; di professionisti in grado di misurare l'efficacia di quanto viene fatto sui social e di gestire campagne di ADV. Insomma: se avete bisogno di un professionista, la sua qualifica sarà probabilmente Social Media Manager.

Software Developer

Definizione:

Il Software developer è un soggetto che si occupa delle diverse sfaccettature dello sviluppo di un software, questo include quindi la ricerca, il design, la programmazione e il test di un software. Ci sono altri titoli, sinonimi di questo, quali: programmatore, software analyst, software engineer.

https://en.wikipedia.org/wiki/Software_developer

Esempi di applicazione nel non profit:

Certe volte il sito web non basta e gli altri software che riuscite a procurarvi per la gestione dell'ente non sono abbastanza. Se avete la sensazione di avere troppe ore uomo impegnate in operazioni ripetitive; se vi rendete conto che spostare o trattare i vostri dati affinché acquisiscano valore vi sta facendo perdere troppo tempo; se vi rendete conto che il servizio perfetto per supportare i vostri volontari semplicemente ancora non esiste...trovate un software developer e troverete un tesoro!

Web Content Specialist

Definizione:

I web content specialists sono responsabili per la creazione di contenuti scritti di qualità, che attrarranno i visitatori all'interno del sito della loro organizzazione. Possono essere responsabili della scrittura di materiale per il sito web e possono anche dover modificare i contenuti di altri scrittori. Gli Specialisti aiutano anche a cercare/creare immagini ed altri elementi visivi che accompagnino i materiali scritti e al contempo assicurarsi che le best practices l'ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) siano rispettate. In aggiunta, i web content specialists sono responsabili per la moderazione e/o per contribuire nelle discussioni all'interno della sezione dei commenti di un sito; potrebbe anche essere necessario per dare il proprio contributo per gli account dei social media.

https://www.payscale.com/research/US/Job=Web_Content_Specialist/Salary

Esempi di applicazione nel non profit:

Creare un piano editoriale con contenuti interessanti in grado di coinvolgere la tua audience, fidelizzare gli utenti, accrescere la tua reputazione online. I contenuti, se studiati adeguatamente, possono infatti farti posizionare meglio tra i risultati dei motori di ricerca, stimolare il senso d'appartenenza sui social media, migliorare le percentuali di persone che donano dopo aver letto la descrizione dei tuoi cesti natalizi e aiutarti nelle tua attività di sensibilizzazione.

Web Marketing Manager

Definizione:

Un Online Marketing Manager supervisiona e orchestra gli sforzi di marketing che un'azienda compie sul web e che variano dallo sviluppo del sito web alla SEO, e dalla pubblicità online al content marketing, al viral marketing e ai social media.

https://www.chegg.com/career-center/explore/online-marketing-manager

Esempi di applicazione nel non profit:

"Per farci conoscere adeguatamente tramite il web, avremmo bisogno di qualcuno che ci stia dedicato, 8 ore al giorno." "Io non posso seguire i donatori e contemporaneamente seguire tutte le attività che dovremmo fare sul web: ogni giorno ne esce una nuova!". "Abbiamo chiaro in testa la nostra strategia di acquisizione dei nuovi donatori ma sul web non passa. Rischiamo di compromettere il canale web se qualcuno non ci aiuta a declinare bene il nostro messaggio sui vari strumenti". Se hai già sentto queste frasi, il Web Marketing Manager è un'opzione da valutare!

Web Designer

Definizione:

I Web designer sono i responsabili dell'aspetto visivo di una pagina web: questo include il layout, la colorazione, la tipografia. I web designer hanno anche una conoscenza dei linguaggi con marcatori, come HTML e CSS, sebbene la conoscenza vari molto da soggetto a soggetto. Nelle piccole organizzazioni, in particolare, un soggetto dovrà avere le competenze sia per disegnare che per sviluppare un'intera pagina web, mentre nelle realtà più grandi ci potrebbe essere un web developer che si occupa esclusivamente degli aspetti visivi.

https://en.wikipedia.org/wiki/Web_design

Esempi di applicazione nel non profit:

Fare un sito web è facile, fare il vostro è difficile. Dovete comprendere tutte le esigenze meramente funzionali della vostra organizzazione, aggiungervi le linee guida grafiche, conoscere a fondo il vostro presente e futuro pubblico, mappare tutti gli obiettivi che i vari reparti dell'ente hanno e prioritizzarli. A questo punto la vostra missione è restituire il tutto su schermi che variano nelle dimensioni dal cellulare alla tv da salotto. Missione impossibile? Missione per un web designer.

Web Analyst

Definizione:

Le principali responsabilità di un web analyst sono quelle di creare delle procedure per la gestione dei dati, la loro analisi, i progetti web, l'integrità dei dati e la sicurezza dei server web. I web analysts di solito lavorano all'interno del team sviluppo web.

http://www.jobhero.com/what-is-a-web-analyst/

Esempi di applicazione nel non profit:

Spesso si attribuisce a Galilei la frase "misura tutto ciò che è misurabile e rendi misurabile ciò che non lo è". Perché? Per dare valore ai numeri, alle evidenze. Per non perdere l'intuito e la magia ma poter poi capire cos'è andato come immaginavamo e cosa no. Questo, sul web, è più facile che su altri canali ed è spesso dal web, quindi, che le organizzazioni iniziano a mettere i dati al centro dei tavoli di discussione. Se volete iniziare questo viaggio, forse avete bisogno di un web analyst!

Web Project Manager

Definizione:

Un web project manager è una figura molto simile al project manager tradizionale. La differenza primaria sta nel fatto che i progetti da seguire utilizzano strategie e soluzioni web per formulare gli obiettivi dell'azienda e infine realizzarli. Ci sono una grande quantità di compiti specifici che un project manager deve sapere portare a termine. Il Web Project Manager deve identificare e convalidare i requisiti tecnici del progetto, consultare gli esperti sulla materia, sviluppare e scrivere nuove proposte e modificare il ciclo di vita quando necessario. Per farlo, avrà bisogno di report sullo stato del progetto raccogliendo ed analizzando dati. Tutto questo dovrà essere fatto sfruttando la tecnologia a proprio vantaggio.

http://www.businessresearchguide.com/what-is-a-web-project-manager/

Esempi di applicazione nel non profit:

Gestire i progetti è un lavoro complesso. Sul web spesso lo è di più perché le competenze necessarie esulano da quelle che il vostro ente ha sviluppato nel tempo e questo rende la comunicazione, l'indirizzo e il controllo delle attività più difficile. La figura del web project manager vive in questa complessità e la governa, prendendo le esigenze del committente, comunicandole a chi le trasformerà in codice e restituendola agli utenti del web.

Web Strategist

Definizione:

Una strategia web viene di solito creata da una persona altamente qualificata, il web strategist, che ha competenze su concetti e principi quali trend online, business, design, user experience e tecnologie.

https://en.wikipedia.org/wiki/Web_strategy

Esempi di applicazione nel non profit:

Tutti parlano di essere presenti sul web ma è facile perdere la bussola tra gli infiniti mondi, i problemi e le possibilità. Un web strategist può supportarvi nello studiare lo scenario competitivo, fare benchmark, comprendere le opportunità presenti e future, identificare i possibili punti deboli interni e esterni nella vostra gestione del canale web. Quando tutto attorno sarà più definito, sempre lui potrà accompagnarvi nel tracciare la rotta per integrare completamente una strategia digitale che corrisponda alla attività istituzionale. Pronti a salire a bordo?

Hai un’organizzazione?

Ecco perchè iscriverla gratis