Mostra dati per anno

    Attività e modello di intervento

    Art. 4 – Attività a) L’Associazione, intende raggiungere il proprio scopo sociale attraverso: - ricerche e studi, anche ricorrendo alla pubblicazione di libri o riviste; - convegni, mostre, seminari e campagne di comunicazione e informazione; - attività di formazione e sensibilizzazione, anche in collaborazione con Enti Pubblici o altri soggetti del Terzo Settore; - la promozione e lo stimolo di rapporti collaborativi diretti e di scambio fra i soci, di informazioni, di beni o servizi coerenti con lo scopo sociale; - l’assistenza ai Circoli Territoriali nella loro costituzione e consolidamento; - il supporto ad attività attinenti alle finalità associative promosse dai “Circoli della Decrescita Felice”; - l’organizzazione di attività di formazione, auto-formazione, confronto e scambio di buone prassi tra i vari Circoli Territoriali. b) L’Associazione può effettuare raccolte pubbliche occasionali di fondi, esercitare in via marginale e senza scopo di lucro attività di natura commerciale e iniziative promozionali finalizzate al proprio finanziamento – come feste e sottoscrizioni a premi – e in generale svolgere tutte le altre attività necessarie o utili per il conseguimento dei propri scopi sociali, nel rispetto della legislazione vigente. c) L’Associazione mediante specifiche deliberazioni può somministrare alimenti e bevande in occasioni di manifestazioni ai sensi dell’art. 31 comma 2 della legge 383/2000. d) L’Associazione nello svolgere le suddette attività si avvale in maniera prevalente del lavoro spontaneo e gratuito dei propri aderenti, ricorrendo solo in caso di necessità a prestazioni di lavoro dipendente e/o subordinato, anche ricorrendo ai propri soci. e) L’Associazione si riserva la facoltà di aderire ad altre associazioni, consorzi o altri organismi per perseguire in forme associate più complesse lo scopo sociale. f) L’Associazione non è un partito, pertanto non parteciperà ad elezioni politiche ed amministrative di alcun tipo.

    Ambienti e Animali

    • Difesa ambiente
    • Promozione e miglioramento della qualità della vita

    La decrescita felice... È una rivoluzione culturale che non accetta la riduzione della qualità alla quantità, ma fa prevalere le valutazioni qualitative sulle misurazioni quantitative.

    MDF vorrebbe quindi essere una sorta di catalizzatore in grado non solo di diffondere un pensiero, ma di fornire la possibilità a chi vi si riconosce di incontrarsi, di discuterne, di elaborarlo insieme, e soprattutto di metterlo in pratica, qui e ora!

    Territorio d’intervento

    Italia

    L'ente non ha completato questa sezione

    L'ente non ha completato questa sezione

    • La collettività in generale

    Perchè donare alla nostra organizzazione

    Perché la decrescita è a nostro avviso la migliore conrnice teorico pratica per costruire una futura società sostenibile, equa e felice

    Partnership

    L'ente non ha attivato partnership

    Maurizio Pallante

    La decrescita è elogio dell’ozio, della lentezza e della durata; rispetto del passato; consapevolezza che non c’è progresso senza conservazione; indifferenza alle mode e all’effimero; attingere al sapere della tradizione; non identificare il nuovo col meglio, il vecchio col sorpassato, il progresso con una sequenza di cesure, la conservazione con la chiusura mentale; non chiamare consumatori gli acquirenti, perché lo scopo dell’acquistare non è il consumo ma l’uso; distinguere la qualità dalla quantità; desiderare la gioia e non il divertimento; valorizzare la dimensione spirituale e affettiva; collaborare invece di competere; sostituire il fare finalizzato a fare sempre di più con un fare bene finalizzato alla contemplazione. La decrescita è la possibilità di realizzare un nuovo Rinascimento, che liberi le persone dal ruolo di strumenti della crescita economica e ri-collochi l’economia nel suo ruolo di gestione della casa comune a tutte le specie viventi in modo che tutti i suoi inquilini possano viverci al meglio.

    Maurizio Pallante

    L’ente non interviene e non svolge attività di soccorso in occasione di eventi catastrofici

    L’organizzazione aderisce a più reti/raggruppamenti tematici

    L'ente non ha completato questa sezione.

    Salute economico-finanziaria

    Privati cittadini: SÌ
    Enti Profit: SÌ
    Enti Pubblici: SÌ
    Enti non profit: SÌ
    L'ente non ha completato questa sezione

    Trascina il mouse per ingrandire il grafico, fai click col tasto destro per tornare alla visualizzazione originale.
    Se il valore non è visualizzato nel grafico, il dato per quell’anno non è disponibile.

    Il grafico relativo allo Stato Patrimonale non si genera per le organizzazioni che redigono il bilancio secondo il principio di cassa

    Governance e accountability

    0
    7

    tempo tra la donazione e l’invio di informazioni

    L'ente non ha completato questa sezione.





    cosa dicono di noi

    -

    Jean- Louis Aillon - Presidente

    L'ente non è disponibile a indicare la composizione del proprio organo di governo
    L'ente non possiede questo organo.

    Materiali scaricabili

    Documentazione

    Statuto
    download
    Immagine
    download
    Atto Costitutivo
    download
    Bilancio consuntivo 2015
    download

    Video

    Video non inserito