Come donare ad una struttura ospedaliera

giovedì, 12 Marzo 2020

Scopri come sostenere l’attività di cura, ricerca, tutela della salute, facendo una donazione ad un ospedale.

Siamo alla ricerca di nuovi talenti da inserire nel nostro team. Vuoi farne parte? LAVORA CON NOI

Donare ad un ospedale è un modo per sostenere attività importanti come la cura, la ricerca scientifica e più in generale la tutela della salute individuale e collettiva. Sono tanti i motivi per cui una persona può scegliere di donare ad un ospedale; può essere un modo per ringraziare delle cure ricevute personalmente o da un proprio amico o familiare, un modo per far si che possano essere ricevute anche da altri, un modo per sostenere la ricerca su tematiche che stanno a cuore o l’attività di professionisti e ricercatori di cui si ha particolare stima.
Qualunque sia la tua motivazione è meritoria e in questa guida troverai le indicazioni su come procedere.

Come donare ad un ospedale

Se vuoi fare una donazione ad un ospedale hai a disposizione vari strumenti:

  • il 5×1000: puoi decidere di assegnare la preferenza del 5×1000 alla ricerca scientifica o alla ricerca sanitaria indicando il codice fiscale dell’ospedale prescelto se questo è nell’albo degli enti accreditati;
  • in alternativa puoi indicare nella casella “volontariato e Onlus” inserendo il codice fiscale di un ente non profit che collabora con l’ospedale o con un reparto;
  • donare alla fondazione che sostiene l’ospedale: diversi ospedali hanno costituito fondazioni che raccolgono fondi per sostenerne le attività;
  • donare ad un’associazione che collabora con un ospedale o un singolo reparto;
  • aderire a campagne di raccolta fondi: occasionalmente possono essere lanciate campagne di raccolta fondi per emergenze o particolari necessità come l’ampliamento dei servizi o l’acquisto di nuove attrezzature.

Quali sono le agevolazioni fiscali per chi effettua una donazione in favore di un ospedale

Se effettui la donazione direttamente all’ospedale e questo è un ente di ricerca vigilato dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, la donazione è per le persone fisiche deducibile senza limiti ai sensi dell’art 10, c 1, lett l-quater del DPR 917/86 (TUIR).

Se sei una persona giuridica, la donazione è deducibile senza limiti, per la realizzazione di attività di ricerca scientifica, se l’ente beneficiario risulta iscritto nell’elenco aggiornato da DPCM ai sensi dell’art 1 comma 353, della L 266/05.

Se invece la donazione all’ospedale viene effettuata tramite una Onlus, un’Organizzazione di volontariato o un’Associazione di promozione sociale, puoi accedere ad ulteriori agevolazioni fiscali.
Nello specifico in questo caso, se sei una persona fisica puoi:

  • detrarre l’importo (per un massimo di 30.000 euro di donazione) al 30%, oppure
  • dedurre l’importo donato senza limite assoluto ma entro il 10% del reddito complessivo dichiarato.

Se sei una persona giuridica invece puoi dedurre l’importo donato senza limite assoluto ma entro il 10% del reddito complessivo dichiarato (Art 83, cc 1 e 2, D). Lgs 117/17

Sostieni un ospedale
DONA

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È vietato qualsiasi utilizzo, totale o parziale, del presente documento per scopi commerciali, senza previa autorizzazione scritta di Italia non profit.

Italianonprofit
Accedi a funzionalità esclusive dedicate agli utenti iscritti ad italia non profit, è gratis