Cerchi un servizio o un prodotto per la tua organizzazione? Scegli tra i fornitori del non profit. VAI

Le Fondazioni di Origine Bancaria (chiamate comunemente anche Fondazioni Bancarie) sono 88 enti non profit con personalità giuridica privata e autonoma che hanno come scopo esclusivo l’utilità sociale e la promozione dello sviluppo economico.

Che cosa sono le Fondazioni di Origine Bancaria?

Le Fondazioni di Origine Bancaria (chiamate comunemente anche Fondazioni Bancarie) sono 88 enti non profit con personalità giuridica privata e autonoma che hanno come scopo esclusivo l’utilità sociale e la promozione dello sviluppo economico.

Nascono all’inizio degli anni ‘90 a seguito della Riforma delle Casse di Risparmio e sono destinatarie di una parte rilevante delle quote azionarie delle aziende di credito. Successivamente, le norme hanno imposto una diversificazione di investimenti del patrimonio che le ha portate  nel tempo a detenere partecipazioni sempre più ridotte nelle banche.

Delle 88 fondazioni, 8 detengono ancora partecipazioni di maggioranza nelle banca conferitaria, 72 o non hanno alcuna partecipazione o comunque essa è inferiore al 20% delle azioni.

La governance delle Fondazioni Bancarie prevede una composita presenza di rappresentanti del territorio provenienti o indicati dalle istituzioni pubbliche, economiche e del Terzo Settore.

Esse contribuiscono al finanziamento delle attività promosse dalle organizzazioni non profit e da altri soggetti, anche pubblici, che promuovono l’interesse generale, destinando a settori predefiniti risorse attraverso bandi o assegnazioni dirette.

Come agiscono le Fondazioni di Origine Bancaria?

Le Fondazioni di Origine Bancaria contribuiscono alla generazione di benessere attraverso l’erogazione di contributi (fondazioni erogative o grant making), ma anche tramite l’apporto diretto di conoscenze, competenze e know-how che supportano lo sviluppo di progetti e metodologie innovative di risposta al bisogno, vedendo la Fondazione prendersi direttamente le responsabilità dei progetti (fondazioni operative), oppure operando in entrambi i sensi (fondazioni miste).

Per legge, sono finanziatrici dei CSV – Centri di Servizio per il Volontariato.

Alcune fondazioni hanno contribuito a far nascere Fondazioni di Comunità.

NEWSLETTER
Iscriviti per non perdere le ultime novità sull'argomento
Inserisci un indirizzo email valido

Quali sono i settori di intervento delle Fondazioni di Origine Bancaria?

I settori di intervento delle Fondazioni di Origine Bancaria sono indicati dalla legge e sono di seguito elencati:

  • famiglia e valori connessi
  • crescita e formazione giovanile
  • educazione, istruzione e formazione, incluso l’acquisto di prodotti editoriali per la scuola
  • volontariato, filantropia e beneficenza
  • religione e sviluppo spirituale
  • prevenzione della criminalità e sicurezza pubblica
  • sicurezza alimentare e agricoltura di qualità
  • sviluppo locale ed edilizia popolare locale
  • protezione dei consumatori
  • protezione civile
  • salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa
  • attività sportiva
  • prevenzione e recupero delle tossicodipendenze
  • patologie e disturbi psichici e mentali
  • ricerca scientifica e tecnologica
  • protezione e qualità ambientale
  • arte, attività e beni culturali
  • realizzazione di lavori pubblici o di pubblica utilità
  • assistenza agli anziani
  • diritti civili
  • realizzazione di infrastrutture.

Sulla base di un piano triennale, le Fondazioni devono scegliere con piano triennale fino a 5 settori d’intervento.

Può avere personale
I componenti dell’Organo Direttivo possono essere pagati
Può avere volontari
Non è un Ente del Terzo Settore ma concorre al perseguimento delle finalità del Terzo Settore e ad essa si applicano le disposizioni sul Terzo Settore
Può avere entrate di natura commerciale

Riferimenti di legge sulle Fondazioni di Origine Bancaria

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, del presente documento per scopi commerciali, senza previa autorizzazione scritta di Italia non profit.

Italianonprofit
Rimani aggiornato sulle novità del Terzo Settore
Iscriviti