Lo stato di attuazione del Codice del Terzo Settore

giovedì, 5 Marzo 2020

Affinché il Codice del Terzo Settore sia completamente operativo mancano ancora alcuni decreti. Quali e quanti? Cosa è già attivo, cosa invece deve ancora essere approvato. In questo articolo, trovi un quadro sintetico.

Siamo alla ricerca di nuovi talenti da inserire nel nostro team. Vuoi farne parte? LAVORA CON NOI

I provvedimenti di attuazione del Codice del terzo settore

Il Codice del Terzo Settore (CTS)  contiene numerose novità per gli ETS i quali potranno beneficiare di numerose agevolazioni a fronte di adempimenti ed impegni definiti.
Sia per utilizzare i benefici (prima di tutto quelli fiscali), sia per adempiere correttamente agli obblighi richiesti, il Codice del terzo settore ha previsto una serie di decreti e provvedimenti che nel tempo verranno emanati dai ministeri e dalle altre autorità competenti.
In questa pagina riportiamo i decreti e i provvedimenti già pubblicati e quelli ancora da pubblicare.

DECRETI E PROVVEDIMENTI PUBBLICATI

2017

  • DM LAVORO DEL 16 NOVEMBRE 2017
    Modalità per l’attuazione del contributo per l’acquisto di autoambulanze, autoveicoli per attività sanitarie e beni strumentali da parte di organizzazioni di volontariato (art. 76, del Codice del Terzo Settore).

2018

  • DPCM 11 GENNAIO 2018
    Istituzione di una cabina di regia con il compito di coordinare le politiche di governo e le azioni di promozione ed indirizzo delle attivita’ degli enti del terzo settore (art. 97, comma 3 del Codice del Terzo settore).
  • DM LAVORO 19 GENNAIO 2018
    Costituzione dell’organismo nazionale di controllo di cui all’articolo 64, commi 1 e 2 del Codice del terzo settore (art. 64, commi 1 e 2 del Cts). Nello stesso DM sono stati riportati i nominativi dei componenti dell’ONC.
  • SONO STATI COSTITUITI 14 OTC SUI 15 PREVISTI
    Nomina dei componenti degli Otc (art. 65, comma 5 del Cts).
  • DM LAVORO 23 GENNAIO
    Nomina dei componenti del Consiglio nazionale del Terzo settore (art. 59, comma 3 del Cts).
  • ATTO DI INDIRIZZO DEL MINISTERO DEL LAVORO
    Obiettivi generali, aree prioritarie di intervento e linee di attivita finanziabili con it Fondo per it finanziamento di progetti e attivita di interesse generale nel terzo settore (art. 72, comma 3 del Cts)

2019

  • DM LAVORO 4 LUGLIO
    Linee guida per Ia redazione del Bilancio sociale degli enti del Terzo settore (art. 14, comma 1 del Cts).
  • DM LAVORO DEL 23 LUGLIO
    Linee guida per per Ia valutazione dell’impatto sociale delle attivita svolte dagli enti del Terzo settore (art. 7, comma 3, legge 106/2016).
  • DM LAVORO DEL 28 NOVEMBRE
    Erogazione liberali in natura a favore degli Enti del terzo settore (art. 83, comma 2 del Cts).

DECRETI MANCANTI

  • DECRETO DEL MINISTERO DEL LAVORO
    Criteri e limiti delle attività diverse degli enti di Terzo settore (art. 6, comma 1 del Cts).
  • DECRETO DEL MINISTERO DEL LAVORO
    Linee guida per la redazione del bilancio degli enti del Terzo settore (art. 13 del Cts).
  • DECRETO DEL MINISTERO DEL LAVORO
    Linee guida per la raccolta fondi (art. 7, comma 2 del Cts).
  • DECRETO DEL MINISTERO DEL LAVORO
    Disciplina del Registro unico nazionale del Terzo settore (art. 53, comma 1 del Cts).
  • DECRETO DEL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO, DI CONCERTO CON IL LAVORO
    Individuazione dei meccanismi semplificati e dei controlli per l’assicurazione contro gli infortuni dei volontari degli enti del Terzo settore (art. 18, comma 2 del Cts).
  • DECRETO DEL MINISTERO DELL’ECONOMIA
    Modalità attuative del social lending (art. 78, comma 3 del Cts).
  • DECRETO DEL MINISTERO DEL LAVORO, DI CONCERTO CON INTERNO, ECONOMIA, E BENI CULTURALI
    Modalità attuative del social bonus per it recupero degli immobili (art. 81, comma 7 del Cts).
  • DECRETO DEL MINISTERO DELL’ECONOMIA, DI CONCERTO CON IL LAVORO
    Versamento delle sanzioni per le violazioni dei rappresentanti legali e dei componenti degli organi amministrativi degli Ets (art. 91, comma 5 del Cts).
  • DECRETO DEL MINISTERO DEL LAVORO
    Forme, contenuti, termini e modalità per esercizio delle funzioni di vigilanza, controllo e monitoraggio degli ETS (art. 96, comma 1 del Cts).
NEWSLETTER
Iscriviti per non perdere le ultime novità sull'argomento
Inserisci un indirizzo email valido

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È vietato qualsiasi utilizzo, totale o parziale, del presente documento per scopi commerciali, senza previa autorizzazione scritta di Italia non profit.

Italianonprofit
Accedi a funzionalità esclusive dedicate agli utenti iscritti ad italia non profit, è gratis