Legge 124 - Obbligo di comunicazione delle informazioni su entrate di natura pubblica

Adempimento da compiere

A partire dal 2018, gli enti non profit devono pubblicare sul proprio sito internet le informazioni relative a sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque a vantaggi economici di qualunque genere ricevuti nell’anno precedente da pubbliche amministrazioni e da altri soggetti anche societari in controllo pubblico (art 2-bis D Lgs 33/13)

Quali enti non profit sono interessati

  1. le associazioni di protezione ambientale a carattere nazionale ovvero quelle presenti in almeno cinque regioni, individuate con decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare ai sensi dell'articolo 13 della legge 8 luglio 1986, n. 349 ("Istituzione del Ministero dell'ambiente e norme in materia di danno ambientale");
  2. le associazioni dei consumatori e degli utenti rappresentative a livello nazionale, di cui all'articolo 137 del Codice del consumo (decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206); 
  3. le associazioni, le Onlus e le fondazioni che intrattengono rapporti economici con:
    • le pubbliche amministrazioni e i soggetti di cui al citato articolo 2-bis del decreto legislativo n. 33 del 2013
    • società controllate di diritto o di fatto direttamente o indirettamente da pubbliche amministrazioni e società in partecipazione pubblica, ivi comprese quelle che emettono azioni quotate in mercati regolamentati e le società da loro partecipate.

N.B.

Le cooperative sociali non hanno la scadenza di pubblicazione entro il 28 febbraio, ma devono inserire il rendiconto all’interno della nota integrativa al bilancio.

Scadenza 

Il 28 febbraio 2018 è la data entro cui pubblicare online le entrate di natura pubblica ricevute

Sanzioni

La mancata pubblicazione comporta la restituzione entro tre mesi dal 28 febbraio delle somme ricevute 

Franchigia

Non sussiste l’obbligo di pubblicazione nel caso in cui le somme ricevute dal soggetto pubblico erogante siano inferiori a 10.000 euro.

 

Ultimi aggiornamenti sulla Legge 124/2017 - 23 febbraio 2018

Lo scorso 23 febbraio, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato una lettera nella quale riferisce che a suo avviso il termine per la pubblicazione delle entrate di natura pubblica è il 28 febbraio 2019 in rapporto alle entrate del 2018.
Si segnala che l’orientamento del Ministero (diverso ad esempio da quello del Ministero dello Sviluppo Economico che reputa che la scadenza sia il 28 febbraio 2018) riguarda solo quanto di sua competenza e non chiederà pertanto la pubblicazione dei dati del 5 per mille ricevuto nel 2017 né degli altri benefici economici riferiti a questa amministrazione (contributi per ambulanze, rimborsi per materiale donato ad ospedali, erogazioni per progetti APS e ODV, ecc.).
L’orientamento del Ministero non vincola però le altre amministrazioni centrali e locali (altri ministeri, Comuni, Regioni, ASL ecc) a richiedere la pubblicazione di sovvenzioni o corrispettivi pagati a seguito di contratti, convenzioni, accreditamente, etc agli enti non profit nel corso del 2017.

Ottieni il tuo Modulo L124 in modo completo, semplice e gratuito

 

Riferimenti normativi:

Legge 4 agosto 2017, n. 124

 

Qualcosa sta cambiando:

il digitale diventa sempre di più un ambito fondamentale per la rendicontazione e l'accountability degli enti non profit

Approfondisci le novità sulla Guida alla Riforma del Terzo Settore 

 

Tieni sotto controllo tutte le scadenze:

Visita il Calendario del Terzo Settore 

Hai un’organizzazione?

Ecco perchè iscriverla gratis