Comunicare un progetto insieme al finanziatore

La relazione che nasce da un progetto finanziato tra organizzazione non profit e finanziatore non si esaurisce nella rendicontazione. La comunicazione della partnership è importante tanto quanto il sostegno economico: quali sono le cose fondamentali da sapere per impostare al meglio un’attività di comunicazione di progetto?

La tutela dei volontari dalla A alla Z: la guida pratica alla corretta gestione dei volontari SCOPRI L'EBOOK

Comunicare i risultati raggiunti di un progetto, le sue storie, esperienze, impatti che da esso derivano è una fase molto importante quanto delicata della relazione tra organizzazione non profit e finanziatore.

Comunicare la partnership: un’opportunità

La promozione di quanto realizzato in collaborazione e grazie al sostegno di un partner (azienda, Fondazione, sostenitore, ecc) può essere non solo l’adempimento di uno dei compiti da svolgere quando si ottiene un finanziamento, ma anche e soprattutto una grande opportunità, perché:

  • permette di rinsaldare la relazione: nel dialogo costante e nell’evidenziare l’importante ruolo che il finanziatore ha avuto, si creano sinergie ulteriori che possono protrarsi nel tempo;
  • aiuta la visibilità del progetto stesso: un piano di comunicazione condiviso che prevede azioni da entrambe le parti permette di amplificare le possibilità di farsi conoscere e di far conoscere l’impatto del proprio intervento;
  • aumenta la reputazione agli occhi di altri possibili finanziatori e partner: mostrare che il progetto è svolto in collaborazione e grazie al sostegno di un altro ente avvicina altri soggetti poiché rende l’organizzazione riconoscibile e meritevole di supporto;
  • Rende maggiormente riconoscibili le azioni: chi non conosce direttamente l’organizzazione può entrarci in contatto conoscendo i progetti che svolge e quindi riconoscerla anche successivamente

Quali azioni di comunicazione mettere in campo

Sono tante le azioni di comunicazione che possono essere messe in atto per comunicare un progetto realizzato in partnership e tante sono le occasioni online e offline attraverso cui diffonderle, a seconda anche del target di riferimento. Qui di seguito quelle fondamentali:

  1. il materiale di comunicazione: molto spesso spesso si appone il il logo del partner su ogni materiale online e offline prodotto relativo al progetto;
  2. creare dei momenti di comunicazione congiunta: attraverso eventi offline o attività di ufficio stampa;
  3. raccogliere e raccontare le storie: creare un flusso di content che aiuti la comunicazione e l’aggiornamento dell’audience sul progetto.

Quali canali utilizzare per comunicare il progetto

Per comunicare il progetto e la partnership, è bene utilizzare tutti i canali di comunicazione, nessuno escluso:

  • sito web, social network, attività di ufficio stampa / comunicati stampa, newsletter
  • ma anche eventi offline o materiali fisici, come targhe e wall of fame.

Non precluderti possibilità, cerca ispirazione e di avvicinarti alle modalità di comunicazione (oltre che allo standing) del tuo partner (azienda, Fondazione, ecc). Si tratta di raccontare ciò che avete fatto insieme e grazie al suo sostegno, trova modi alternativi ma che rientrino nelle sue corde: se anche il partner rilancerà le tue comunicazioni, il risalto del progetto ne trarrà maggiore visibilità!

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È vietato qualsiasi utilizzo, totale o parziale, del presente documento per scopi commerciali, senza previa autorizzazione scritta di Italia non profit.

Italianonprofit
Accedi a funzionalità esclusive dedicate agli utenti iscritti ad italia non profit, è gratis