La filantropia è l'insieme di tutte quelle iniziative private, di tipo economico e non solo, finalizzate al miglioramento della qualità della vita delle persone o al raggiungimento di obiettivi di interesse generale.

Che cos'è la filantropia

La filantropia, dal greco antico “amore per l’uomo”, comprende tutte quelle iniziative private finalizzate al miglioramento della qualità della vita delle persone o al raggiungimento di obiettivi di interesse generale come il sostegno alla cultura, alla salute, all’inclusione sociale, all’istruzione, all’innovazione sociale.
Il finanziamento delle progettualità degli enti non profit, la realizzazione di infrastrutture, la costruzione di ospedali, la fondazione di musei, scuole, biblioteche, teatri, così come la messa in circolo di esperienze, competenze specifiche maturate in ambito professionale o imprenditoriale, sono tutte interventi che hanno un unico comune denominatore: la filantropia.
Elemento essenziale della filantropia è infatti la condivisione di risorse private, non solo di capitali finanziari ma del know-how d’impresa, di tempo, di relazioni e legami, spesso transnazionali.

Chi sono i filantropi

Nell’accezione comune filantropi sono persone dotate di capitali finanziari e di una certa lungimiranza come imprenditori, finanzieri, professionisti; soggetti che decidono di condividere la loro fortuna e la loro competenza con la collettività.
In realtà possono essere filantropi anche i comuni cittadini possono partecipare ad iniziative filantropiche; questo grazie a strumenti di micro-filantropia come i fondi patrimoniali e i fondi correnti delle fondazioni comunitarie, le piattaforme di crowdfunding e altri strumenti digitali di matching tra donatori ed enti non profit.

Chi sono gli attori della filantropia istituzionale

Gli attori della filantropia istituzionale sono organizzazioni private, che per finalità istituzionale curano e valorizzano patrimoni a beneficio della collettività. Questi enti, alcuni dei quali hanno alle spalle una storia plurisecolare, possono gestire patrimoni finanziari valorizzati attraverso bandi o erogazioni dirette a enti non profit. borse di studio a studenti o ricercatori meritevoli, realizzazione diretta di progetti e di strutture di interesse collettivo come servizi sanitari, istituti di formazione, spazi d’aggregazione; in altri casi invece conservano e aprono al pubblico beni di interesse culturale come palazzi storici, collezioni d’arte, parchi.

Generalmente tra gli attori della filantropia istituzionale si annoverano:

Filantropia per tutti

La filantropia non deve necessariamente rimanere confinata tra gli atti straordinari, grazie anche alle tecnologie digitali può diventare una pratica quotidiana.
Ci sono infatti strumenti che facilitano il contatto tra organizzazioni non profit e cittadini desiderosi di mettere a disposizione le proprie competenze tramite il volontariato, o le proprie risorse finanziarie tramite le donazioni.
Tali strumenti consentono a chiunque di donare poche ore di tempo così come modeste somme di denaro e di farlo con serenità potendo valutare la serietà e l’affidabilità dell’organizzazione beneficiaria. L’evidence based approach, definito anche pratica basata sulle evidenze, consente infatti a chiunque di accedere con facilità ai dati e compararli.

NEWSLETTER
Iscriviti per non perdere le ultime novità sull'argomento
Inserisci un indirizzo email valido

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È vietato qualsiasi utilizzo, totale o parziale, del presente documento per scopi commerciali, senza previa autorizzazione scritta di Italia non profit.

Italianonprofit
Accedi ai contenuti esclusivi dedicati agli utenti iscritti a Italia non profit, è gratis.